portaledonna - 4 si per restituire al medico la libertā terapeutica
Home arrow Diritti arrow 4 si per restituire al medico la libertā terapeutica
Domenica 17 Febbraio 2019

Login





Password dimenticata?
Nessun account? Registrati
 
Annuncio Pubblicitario
4 si per restituire al medico la libertā terapeutica | Stampa |
La legge sulla fecondazione assistita impone al medico comportamenti contrari alla buona pratica clinica ed alle acquisizioni scientifiche internazionali. La decisione di limitare a tre il numero degli ovociti da fecondare e l’obbligo di impiantare tutti gli embrioni ottenuti (vietando il loro congelamento) determina conseguenze dannose dal punto di vista della efficacia e della sicurezza della metodica, riducendo le probabilità di successo ed aumentando i rischi per la donna.
 
“Chi conosce i problemi tecnici della fecondazione in vitro sa bene che non è possibile prevedere quanti di questi tre ovociti diverranno embrioni; al massimo tre, ma c'è anche la possibilità che se ne sviluppi uno o nessuno. Di fatto aumenteranno i cicli in cui non sarà possibile effettuare un trasferimento degli embrioni in utero e nei casi di trasferimento saranno limitate le possibilità di gravidanza.
L'applicazione di tale norme porterà quindi ad una diminuzione delle possibilità di gravidanza per singolo ciclo e di conseguenza la necessità di sottoporsi a più cicli di stimolazione aumentando i fattori di rischio per la paziente legati a:
1. aumento delle probabilità di sindrome da iperstimolazione ovarica potenzialmente pericolosa sia per la salute, sia per la vita della donna;
2. aumento dei rischi chirurgici collegati al prelievo di ovociti;
3. problemi di tipo psichico; questi ultimi, in caso di trattamenti reiterati, possono provocare gravi conseguenze sulla stabilità psicologica della donna e minare il rapporto di coppia”. (Società Italiana di Embriologia Riproduzione e Ricerca, audizione al Senato della Repubblica)
 
L’obbligo di impiantare tutti e tre gli embrioni, inoltre, obbliga il medico ad una pratica clinica pericolosa per la salute della donna e del bambino. La tendenza internazionale è infatti quella di impiantare un numero sempre inferiore di embrioni.
Se per le donne sopra i 35 anni può essere opportuno trasferire anche 3 embrioni, a causa della riduzione della fertilità dovuta all’età, nel caso di una donna tra i 30 e i 35 anni il numero di embrioni da trasferire dovrebbe essere minore.
Impiantare un numero di embrioni superiore a quello necessario aumenta il rischio di gravidanze multiple, pericolose sia per la salute della donna che per quella del feto. Non a caso il rischio di mortalità materna triplica nei casi di gravidanza multipla: in tutta Europa nel 1998 la mortalità è stata del 14,9 ogni 100 mila
donne nelle gravidanze multiple rispetto al 5,2 nelle gravidanze singole. La mortalità per 1.000 nati passa da 6 (gravidanze singole), a 30 (gemellari), a 63 (triple). (Annapia Ferraretti, Maria Cristina Magli, Arianna D’Angelo, “Ridurre le gravidanze multiple è un imperativo deontologico”, Darwin, n. 4 2004)
 
I sostenitori della legge 40 affermano che il congelamento degli ootidi rappresenta un’alternativa al congelamento degli embrioni. L’ootide non è altro che l’ovocita che è stato da poco fecondato da uno spermatozoo prima che avvenga la fusione tra dna materno e paterno, l’evento a partire dal quale si può parlare di persona umana individuale. Tuttavia, attualmente questa tecnica è ancora in fase sperimentale e non è possibile sapere se possa rappresentare una valida alternativa al congelamento degli embrioni (con questa tecnica finora sono nati meno di 100 bambini in tutto il mondo). Come nel caso della ricerca sulle cellule staminali adulte, non è necessario vietare un filone di indagine per svolgere ricerche su possibilità
alternative. Qualora dovesse dimostrare di rispondere alle attese, il congelamento degli ootidi si affermerà come pratica medica migliore e meglio rispondente agli imperativi etici di una parte della popolazione.

A cura di
Radicali Italiani - Associazione Luca Coscioni www.4si.it

Articoli collegati
quadratino02.gif Io non mi astengo
quadratino02.gif I 4 referendum
quadratino02.gif 4 sì per abrogare la legge
quadratino02.gif 4 sì per la libertà di compiere un atto d'amore
quadratino02.gif 4 sì per la libertà di ricerca scientifica e la di cura di milioni di malati
quadratino02.gif 4 sì contro l'equiparazione tra concepito e persona
quadratino02.gif 4 sì anticlericali per la libertà religiosa
quadratino02.gif 4 sì per restituire al medico la libertà terapeutica
quadratino02.gif 4 sì per consentire la diagnosi preimpianto
quadratino02.gif 4 sì per la fecondazione eterologa 
 
 
Home | Primo Piano | Associazioni | Identitā | Corpi | Societā | Diritti | Politica | Cultura | Globalizzazione | Cerca | Contatti | Links |

Valid CSS!

Calendario Eventi
Febbraio 2019
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
27282930311 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 1 2
Notizie siti collegati

Unione Femminile

Centro Progetti Donna
© 2019 portaledonna - webmaster
Joomla! è un software libero realizzato sotto licenza GNU/GPL..